salute, una donna atletica

Tra alimentazione e sport, arriva l’atelier della salute

Categorie: Alimentazione
 

Si chiama atelier della salute ed è l’evento che la Scuola di Medicina e Chirurgia e dall’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II ha scelto di dedicare alle esperienze, ai percorsi, alle soluzioni, per vivere… meglio. Due le giornate in programma, venerdì 22 e sabato 23 settembre, nel cuore del Policlinico federiciano. Riflettori puntati su alimentazione, attività fisica, benessere psicologico e pratiche di prevenzione. Workshop interattivi, stand esperienziali, show-cooking, visite mediche specia-listiche gratuite, area benessere, high-tech e health innovation per una due giorni all’insegna della salute.

Stili di vita

Scuola e Azienda ospedaliera apriranno le porte della cittadella universitaria e scenderanno in campo con proposte utili e riproducibili che intendono favorire l’adozione di stili di vita sani e sostenibili. In altre parole, la salute a 360gradi, con un’attenzione particolare su alimentazione, attività fisica, movimento, aspetti psicologici e pratiche di prevenzione. L’obiettivo è contribuire a ridurre gli ostacoli all’adozione di sani stili di vita attraverso un approccio cooperativo. Non bastano regole e divieti, è necessario sperimentare insieme nuove soluzioni.

I workshop

Nella due giorni della Federico II si cercherà di svelare i falsi miti che spesso inducono a comportamenti inopportuni e qualche volta anche pericolosi per la salute, si parlerà di attività fisica e benessere psicologico. Novità assoluta i percorsi esperienziali, articolati in circa trenta stand, collocati nel piazzale antistante l’Aula Magna. E’ qui che tutti i partecipanti potranno confrontarsi con i gruppi scientifici multidisciplinari di Scuola e Azienda, sperimentando proposte salutari da poter replicare nella routine di tutti i giorni. Nell’aula grande nord, saranno previste delle sessioni dedicate alle good practice della Regione Campania in Europa, nell’ambito dell’health-innovation. La manifestazione è aperta a tutti e ad ingresso libero. In particolare è rivolta ai cittadini campani, alle famiglie, agli over 65, agli studenti, ai dottorandi, ai medici in formazione, ai docenti e ai professionisti della Scuola e della Azienda.

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Lascia un Commento