taxi gratis per chi dona il sangue

Taxi, corse gratis per chi dona il sangue al Cardarelli

Raffaele Nespoli
Categorie: News - News Brevi
 

I tassisti napoletani si mettono al servizio della città e di chi ha più bisogno con un’iniziativa di solidarietà che a Napoli non ha precedenti. Per cercare di far fronte all’emergenza sangue che mette a rischio le terapie trasfusionali, domenica 8 ottobre dalle 9 alle 12 le corse per i donatori saranno gratuite. Per l’occasione, infatti, i tassisti guidati da Nino Castagner tassista youtuber napoletano, mettono a disposizione il servizio gratuito per coloro che vorranno realizzare questo gesto di solidarietà. Due auto da otto posti partiranno da piazza Dante e accompagneranno i donatori al Centro trasfusionale del Cardarelli per poi riportarli indietro a donazione avvenuta. L’iniziativa è stata voluta dalla direzione strategica dell’Azienda ospedaliera, in collaborazione con il Servizio Immunoematologia e Medicina Trasfusionale diretto dalla dr.ssa Maria Criscuoli e con il Centro di Riferimento Regionale Malattie Rare del Globulo Rosso diretto dal dr. Aldo Filosa del Cardarelli, con la Fondazione Italiana Thalassemia, l’Associazione Gocce di Vita 2 e l’Associazione Orizzonte Guarigione.

Solidarietà partenopea

«Speriamo – dice il direttore generale Ciro Verdoliva – che i napoletani rispondano come sempre,  dimostrando generosità e solidarietà. Con questa iniziativa speriamo di poter sensibilizzare la cittadinanza e trasmettere un messaggio forte: donare il sangue significa donare la vita. Per questo dovremmo farlo abitualmente». Al Cardarelli per ringraziare tutti i donatori ci sarà anche Monica Sarnelli (testimonial della Fondazione Italiana di Thalassemia) e i rappresentanti delle Associazioni coinvolte.

Identikit del donatore

Quasi tutti possono donare il sangue e rendersi protagonisti di un bel gesto di solidarietà. Si può donare dai 18 ai 60 anni. Invece, chiunque desideri donare per la prima volta dopo i 60 anni può essere accettato a discrezione del medico responsabile della selezione. La donazione di sangue intero da parte di donatori periodici di età superiore ai 65 anni può essere consentita fino al compimento del settantesimo anno, ma serve sempre una preventiva valutazione clinica dei principali fattori di rischio legati all’età. Dal punto di vista fisico i limiti sono pochi: peso non sotto i 50 chili, un buono stato di salute e stili di vita corretti. Quindi nessun comportamento a rischio che possa compromettere la propria salute o quella di chi riceve il nostro sangue. Ovviamente, l’idoneità alla donazione viene stabilita grazie ad un colloquio personale e riservato, una valutazione clinica da parte di un medico e dopo aver effettuato gli esami di laboratorio (prima donazione differita) previsti per garantire la sicurezza del donatore e del ricevente.

 

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Lascia un Commento