Asperger: la sindrome di cui nessuno parla. Milena Pilidoro stamane su Radio1

Asperger: la sindrome di cui nessuno parla. Milena Pilidoro stamane su Radio1

Sofia Gorgoni
Categorie: News
 

Perché in Italia i cosiddetti aspie non sono conosciuti e valutati per le loro esigenze mentre negli Stati Uniti sì? Ne ha parlato stamane a Radio 1, Rai Gr ParlamentoMilena Polidoro, presidente di ASA Italia, l’associazione che tutela i diritti e i bisogni di queste persone con un disturbo neurologico che li porta ad essere molto più intelligenti della media, ma portatori di gravi difficoltà a livello relazionale. In America questa sindrome è conosciuta, accettata e perfino valorizzata e ha dato origine a serie televisive come Monk interpretato da Tony Shalhoub. L’educazione protestante che è molto selettiva si basa anche sulla ricerca di eccellenze particolari durante i primi anni di scuola: questa selezione ha portato a una conoscenza del mondo Asperger da cui per esempio proviene Bill Gates.

La sindrome è caratterizzata da da difficoltà nelle interazioni sociali e da insoliti e ristretti modelli di comportamento e di interessi. È una categoria di disordine dello sviluppo relativamente nuova, essendo il termine entrato nell’uso comune solo 15 anni fa. In realtà un gruppo di bambini con questo quadro clinico sono stati descritti molto accuratamente nel 1940 da un pediatra viennese, Hans Asperger, ma la sindrome è stata ufficialmente riconosciuta nel 1994, ed è molto più comune di quanto non sia stato realizzato precedentemente. Si possono riassumere le caratteristiche dei bambini caratterizzati da Asperger in sette punti:
insistenza sulla monotonia
compromissione delle interazioni sociali
raggio ristretto di interessi
concentrazione limitata
limitata coordinazione motoria
difficoltà accademiche
vulnerabilità emotiva

Si tratta di bambini visti dai compagni come eccentrici e “particolari”, le cui scarse capacità sociali spesso li portano ad essere vittime o capri espiatori. La loro bizzarra presentazione è completata da goffaggine e interessi ossessivi in argomenti che interessano a pochi. Non solo. L’inflessibilità e incapacità di gestire i cambiamenti fa sì che questi individui siano facilmente stressati e vulnerabili emotivamente. Allo stesso tempo i bambini affetti da Asperger sono spesso di intelligenza nella media o sopra alla media e hanno una superiore capacità di memorizzazione, al punto che le loro singolari attività di interesse possono portare a dei grandi risultati più tardi nella vita.

 

 

promuoviamo salute

 

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Lascia un Commento