NAS: nel 2017 sospese 169 strutture sanitarie, arrestate 154 persone

NAS: nel 2017 sospese 169 strutture sanitarie, arrestate 154 persone

Categorie: Prevenzione
 

A pochi giorni dall’inizio del nuovo anno, arriva il bilancio di attività del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute – NAS. Nell’ultimo anno sono stati 49.700 gli interventi tra strutture e aziende pubbliche o private che nel 30% dei casi hanno confermato irregolarità.

Le strutture
Nel comparto farmaceutico-sanitario, le verifiche hanno interessato 18.967 obiettivi, tra strutture sanitarie e socio-assistenziali pubbliche e private, aziende della filiera del farmaco, ditte di distribuzione e vendita di giocattoli, cosmetici e articoli vari. Di queste 3.480 sono risultate irregolari. 133 persone sono state fermate per reati contro la pubblica amministrazione. Altre 3.150 persone sono state denunciate e 1.862 segnalate alle Autorità Amministrative. Le irregolarità, riferiscono ancora i Nas, sono state 10.090 (il 70% di rilevanza penale), con sanzioni pecuniarie di 3 milioni e 60 mila euro. In tutto, sono state sequestrate o sospese 169 strutture, quali ambulatori medici e dentistici, strutture ricettive per anziani, laboratori di analisi e aziende commerciali di prodotti ad uso sanitario e medicale.

Sono stati individuati anche canali distributivi illeciti di sostanze farmaceutiche vietate o prive di autorizzazione al commercio: sono state sequestrate 106 mila confezioni di medicinali e oltre 98 mila compresse, capsule e fiale di farmaci sfusi illegali e contraffatti, anche ad azione stupefacente, anabolizzante e dopante.

 

Promuoviamo salute

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Lascia un Commento