4222_6800_Sostituzione-della-sonda-PEG

Sostituzione della sonda PEG, un nuovo progetto a Ferrara

Mariangela Celiberti
 

Niente più ricoveri per la sostituzione della sonda PEG (Gastrostomia Endoscopica  Percutanea). Per lo speciale sistema, che permette a persone che non possono alimentarsi per via orale di ricevere gli alimenti, il cambio verrà effettuato a domicilio. Grazie al progetto degli infermieri del servizio ADI dell’USL Ferrara, in collaborazione con i medici di famiglia, i pazienti selezionati potranno ricevere l’assistenza di cui hanno bisogno direttamente a casa. L’obiettivo è quello di migliorare non solo la loro qualità di vita, riducendo eventuali inconvenienti, ma anche quella dei loro familiari.
Questo nuovo servizio è stato realizzato anche grazie al coinvolgimento del Dipartimento di Cure Primarie e del Servizio 118 dell’Azienda USL, del Servizio di Gastroenterologia e del servizio dell’Endoscopia Digestiva dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Ferrara. Il personale sanitario addetto all’assistenza territoriale è stato specificatamente formato in modo da garantire una sicura presa in carico di questa particolare tipologia di pazienti. Si vuole così evitare qualsiasi rischio di complicanze durante la sostituzione della sonda PEG.
Il direttore delle Cure Primarie Sandro Guerra ha voluto sottolineare come gli infermieri dell’ADI dimostrino “l’impegno, l’attenzione e la sensibilità che dedicano agli assistiti“, dato che questa nuova attività risulta molto impegnativa sul versante tecnico, ma contribuirà anche a innalzare gli standard qualitativo- assistenziale della zona. Un impegno che nel concreto permette di affrontare patologie gravi, offrendo una qualificata e pronta risposta sul territorio per tutti coloro che lo necessitano.

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Lascia un Commento