carie, nella foto una donna che soffre di mal di denti

Quando un dolore alle gambe è collegato a un problema di denti

Categorie: Prevenzione

Dolori alla testa o al collo, persino problemi alle gambe possono essere legati ad una malocclusione. Più di quanto si possa credere dalla salute della bocca può dipendere il nostro benessere.

 

Dai denti, in pochi ci penserebbero, possono derivare mal di testa, dolori alla cervicale e addirittura problemi alle gambe. E’ proprio così, dalla bocca possono dipendere tutta una serie di problemi  capaci di rendere la nostra vita un vero inferno. La cosa difficile è legare una cefalea o il dolore ad un ginocchio alla cattiva occlusione. Insomma, in questi casi è difficile arrivare ad una diagnosi precoce. Del resto in questo campo sono ancora molte le cose da scoprire e da chiarire, ma per alcune di queste la scienza parla chiaro  e avere denti ben allineati, quella che tecnicamente si definisce una corretta occlusione, spesso non è solo una questione estetica. Un corretto allineamento delle arcate dentarie rivela anche un giusto rapporto funzionale tra le diverse parti dell’apparato stomatognatico (vale a dire ossa, articolazione temporo-mandibolare, muscoli masticatori e denti). Capito questo si può comprendere quanto la salute della bocca possa essere, e di fatto sia, legata allo stato di salute di tutto il nostro corpo. Ma in che modo l’allineamento dei denti può avere effetto sul nostro benessere? La più banale delle ipotesi riguarda la posizione della mandibola, che ha un ruolo cruciale nel bilanciamento della postura cranio-vertrebale. In altre parole, e semplificando un po’, una cattiva occlusione può modificare la postura e portare ad una serie di fastidi articolari.

Campanelli d’allarme

Vertigini, mali di testa, torcicollo, disturbi alla vista, dolori alla colonna e agli arti possono essere dei campanelli d’allarme; anche se non è detto che siano sempre collegati alla bocca. Sarebbe importante approfondire con una diagnosi differenziale quando questi fastidi sono non sono legati ad altro, quando non si riesce trovare una spiegazione. Ovviamente il primo a potersi accorgere di un problema dovrebbe essere sempre il proprio dentista. Dovrebbe essere proprio lui suggerire eventuali approfondimenti grazie alla consulenza di un ortodontista. Una visita accurata e strumenti diagnostici avanzati possono individuare ed eventualmente curare problemi che altrimenti finiscono con l’avere ripercussioni anche drammatiche sulla nostra vita.

  • Share this on Linkedin
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare