2123_5814_Focal-One-

Focal One, la rivoluzione per la cura del tumore alla prostata è all’INRCA di Ancona

Mariangela Celiberti
 

Ultrasuoni ad alta intensità e un sofisticato sistema di puntamento per il trattamento mininvasivo del tumore alla prostata. HIFU Focal One è l’innovativo macchinario robotizzato che è ora disponibile presso l’IRCCS INRCA di Ancona: l’istituto marchigiano diventa così il primo centro in Italia e il terzo in Europa a disporre di uno strumento talmente avanzato.

“La macchina rappresenta un’evoluzione rispetto alle tradizionali tecniche chirurgiche e di radioterapia” – sottolinea Marco Dellabella, Direttore dell’Unità Operativa di Urologia dell’INRCA – “perché è la sola a disporre di un sistema di puntamento selettivo delle cellule tumorali, grazie alla fusione delle immagini dell’ecografia 3D con quelle della risonanza magnetica”. Precisione e diagnosi precoce, ottenuta proprio grazie alle immagini della risonanza multiparametrica e dall’eco 3D. “Identificando tempestivamente il tumore si può effettuare una terapia focale senza ricorrere all’asportazione di tutta la ghiandola, salvaguardando la qualità della vita del paziente, evitando effetti collaterali come incontinenza e perdita della potenza sessuale”. Il tumore alla prostata è ancora la seconda causa di decesso, dopo quello polmonare, per la popolazione maschile al di sopra dei 50 anni: Focal One rappresenta quindi un enorme passo in avanti nella cura della patologia.

Secondo i dati diffusi dall’istituto, più di 1700 italiani e 17000 europei hanno affrontato il carcinoma prostatico con la terapia HiFU (High Intensive Focused Ultrasound). Diversi studi clinici ne hanno dimostrato la validità: più dell’80% dei pazienti non presenta una ripresa della malattia dopo 8 anni dalla cura e il 95% non ha problemi di incontinenza post-operatoria. Numeri che non potranno che migliorare grazie alla nuova generazione di macchinari come Focal One.

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare