un gruppo di amici intenti a ridere

E’ ora di ridere, fa bene alla salute

Raffaele Nespoli
Categorie: News
 

Ridere fa bene, così anche quest’anno si celebra la Giornata mondiale della risata, Istituita nel 1995 da Madan Kataria, fondatore del movimento internazionale dello yoga della risata. La manifestazione prenderà vita questa domenica (6 maggio) ed è intesa come occasione per celebrare la pace nel mondo, con l’obiettivo di costruire una coscienza globale di fratellanza e amicizia attraverso la risata.

Lo yoga della risata

La popolarità della manifestazione è cresciuta insieme con il movimento dello yoga della risata, che in Italia celebra il primo festival a Gabicce Mare (Pesaro-Urbino) nelle giornate del 5 e del 6 maggio. «Porta il tuo corpo a ridere e la tua mente lo seguirà», scrivono gli organizzatori, «per vivere bene non serve cambiare vita, ma imparare a ridere per scelta, anche quando non ce n’è motivo, per almeno 10-15 minuti. Come avviene ormai nelle aziende e nel coaching, nelle scuole, nello sport, negli ospedali e in ambienti sanitari con disabili, anziani, malati di Alzheimer, pazienti oncologici e nelle carceri». Si tratta di una disciplina prevalentemente di gruppo, che combina la respirazione profonda propria dello yoga, alla risata incondizionata, praticata anche in assenza di umorismo e di fronte alle avversità, scatenando un risultato biochimico di grande benessere, dall’effetto antidepressivo e ansiolitico. I ricercatori, si legge in una nota, hanno dimostrato che l’organismo non distingue tra risata spontanea e autoindotta.

Cuore, testa e polmoni

Che ridere faccia bene lo sonno tutti ormai. «Fa bene a cuore, muscoli, cervello, polmoni – si legge in un articolo dell’huffingtonpost – E di conseguenza autostima, capacità di sopportare il dolore, di far fronte alle sfide della vita quotidiana, produttività sul lavoro. Basta poco. Basta una risata, possibilmente sonora. Anni di studi e di ricerche presso le Università di tutto il mondo (da Oxford al Maryland, passando per il Giappone) hanno dimostrato gli effetti benefici che saper ridere ha sulla salute. Secondo i ricercatori infatti una fragorosa risata non solo stimola le endorfine, sostanze chimiche prodotte dal cervello che aiutano a sentirsi bene, ma riduce gli ormoni dello stress nel corpo, aiutandolo a distendersi e a rilassarsi. Inoltre aumentando il flusso sanguigno, è un potente alleato nella lotta contro le malattie cardiache. Ma non solo. Stimola il sonno, mantiene giovani, è un esercizio fisico per i muscoli facciali, l’addome e il diaframma. Incoraggia la creatività e rende più attraenti. Insomma, migliora e allunga la vita. Buone ragioni per farlo spesso e ad alta voce».

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare