Strofinacci: i batteri nascosti possono causare intossicazione

Strofinacci: i batteri nascosti possono causare intossicazione

Sofia Gorgoni
Categorie: Prevenzione
 

Chi lo avrebbe mai detto che i comuni strofinacci che tutti hanno in cucina sono in realtà una delle potenziali cause di intossicazioni alimentari. È quanto emerge da una ricerca dell’Università di Mauritius che è stata presentata ad Asm microbe, l’incontro annuale dell’American Society for Microbiology. Dallo studio è emerso che il 49% degli asciugamani da cucina che sono stati analizzati ha avuto una crescita batterica che è aumentata in relazione a diversi fattori, dal numero dei componenti della famiglia agli eventuali bambini. Gli strofinacci che vengono usati per asciugare le stoviglie e le mani, asciugare la frutta oppure pulire le superfici, avevano un numero di batteri maggiore rispetto agli asciugamani monouso. Inoltre quelli umidi avevano un numero di batteri superiore a quelli asciutti.

 

I batteri

Dei campioni risultati positivi per la crescita batterica, il 36,7% ha sviluppato coliformi, il 36,7% gli enterococchi e il 14,3% gli stafilococchi aurei. Il rischio di avere i coliformi (genere di cui fa parte anche l’Escherichia coli, normale flora dell’intestino rilasciata nelle feci) era più alto negli asciugamani umidi rispetto a quelli asciutti, negli asciugamani multiuso rispetto a quelli monouso e nelle famiglie che avevano una dieta non vegetariana. La presenza di Escherichia coli è il segno di possibili contaminazioni fecali e della mancanza di condotte igieniche. La presenza di questi potenziali agenti patogeni negli asciugamani da cucina indica, secondo gli studiosi, che potrebbero essere responsabili di contaminazioni che causano intossicazioni alimentari. In altre parole, la pulizia degli strofinacci è tra le cose più importanti da tenere sotto controllo in cucina. 

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un Commento