Coppia in vacanza. I consigli dell'esperto per non litigare

Coppia in vacanza. I consigli dell’esperto per non litigare

Categorie: Psicologia
 
Chi non se lo ricorda quel siparietto marito-moglie, fatto di sbuffi, occhi al cielo e uno tsunami di lenzuola alzate freneticamente? Raimondo Vianello e Sandra Mondaini interpretavano a modo loro situazioni quotidiane più o meno comuni in ogni coppia. Ma se l’insofferenza aumenta è il caso di affrontare il problema. Le vacanze insieme possono essere un’occasione. Le vacanze sono un’ottima occasione per individuare e modificare parti di noi obsolete che non portano entusiasmo nella vita quotidiana. Rimanere sempre attaccati al passato – spiega Adriano Formoso, psicoterapeuta, psicoanalista, medico naturopata di Milano e autore del libro “Nascere a tempo di Rock”porta depressione e noia. Anche un momento che dovrebbe essere felice e di svago può diventare qualcosa di noioso e indurci all’apatia. Molte volte capita di trattare la nostra interiorità come se fosse il ripostiglio dove custodiamo le solite cose. Ecco dunque le 5 regole per lui e per lei suggerite del medico per affrontare con entusiasmo le vacanze con il partner.
Per lei: le 5 regole da applicare in vacanza:
  1. FAI IL GIOCO DI RUOLO Comunicagli che in vacanza non sarai quella che è abituato a vedere. Cerca di ristrutturare e aggiornare alcune caratteristiche che magari non ti appartengono più. In vacanza hai il tempo per rilassarti e pensare come rinascere ogni giorno e assaporare il piacere dei nostri piccoli cambiamenti. Per esempio scopri nuovi gusti alimentari, cerca qualcosa di nuovo nel tuo partner, nel tuo look, nel tuo erotismo.
  2. PIANIFICA MA NON TROPPO Scegli in anticipo i pochi posti, ristoranti e attività chiave che vorrai fare sul posto con luiOvviamente lascia spazio anche all’improvvisazione, ma i punti chiave del tuo viaggio devono essere determinati in anticipo. Quindi se capita, lasciati coinvolgere, lascia che l’imprevisto modifichi i vostri piani, perché nell’imprevisto si nasconde l’opportunità di nuove e piacevoli emozioni rendendo più eccitante la vacanza, ma senza perdere di vista gli obiettivi desiderati in anticipo
  3. TROVA DEI MOMENTI SOLO TUOI Spiegagli che se farete delle attività per conto proprio non dovrete sentirvi in difetto l’uno verso l’altro.La maggior parte degli uomini tende a sentirsi abbandonato se, senza un reale impedimento, la partner si regala un momento di sana solitudine. Le esperienze di un uomo relative alla prima infanzia che hanno caratterizzato lo stile di attaccamento con la figura materna giocano  un ruolo fondamentale nella relazione adulta con la propria compagna
  4. DORMIRE NUDI Se le temperature lo consentono, chiedi al tuo partner di dormire completamente nudi. Dormire nudi aumenta la probabilità e la frequenza dell’attività sessuale: questo fenomeno è sostenuto da un processo psicofisiologico in cui il contatto pelle a pelle della coppia aumenta la produzione di ossitocina, definita l’ormone dell’amore per i suoi effetti che agiscono anche sul comportamento sociale e i rapporti interpersonali. Agevolare la produzione di ossitocina aumenta le emozioni positive, l’attrazione verso il partner creando sentimenti di funzionalità nella coppia.
  5. ANDARE A CAVALLO IN COPPIA. Si tratta di un’esperienza da portarsi con sè per il resto dell’anno e magari darti lo stimolo di continuare questa passione anche vicino al luogo in cui vivi abitualmente. I benefici sono molteplici sia sulla sfera psicologica della coppia che sulla salute fisica, dovuto ai vantaggi del contatto e relazione con un essere vivente almeno 5 volte più grande di un essere umano. Inoltre aiuta ad aumentare l’ autostima e il benessere psicofisiologico. Accelera il consumo calorico allo stesso modo di una camminata veloce, offrendo un ottimo esercizio per le gambe, tonificando i quadricipiti, gli adduttori e i glutei, migliora l’attività cardiovascolare e conseguentemente la circolazione.

Per lui le 5 regole da applicare in vacanza:

  1. NON ESSERE CATEGORICI Non emettere rifiuti categorici come “Ma no! Non ho proprio voglia di vedere quel museo”. Imparate ad adattarvi. Sarà poi più facile per voi fare delle richieste che intuite a lei non piaceranno. Distribuite equamente i piaceri, è importante non subire, ma anche non fare subire, pensare che il tempo ò limitato e va vissuto il più allegramente possibile.
  2. FAI IL PAPÀ A TEMPO PIENO Adoperati per essere più presente con i figli. È vero che sei in vacanza, ma solleva la tua compagna da appuntamenti che non potresti seguire durante l’anno. Sarai contento di poter fare uno sport con loro o vederli giocare con gli amici. Costruite oggetti o strumenti insieme, anche con oggetti facili da recuperare (pentole e padelle, i cucchiai di legno, piatti di plastica con dentro dei fagioli secchi, rotoli di carta, etc). Cucinate insieme: i bambini generalmente adorano cucinare. Lascia che raccolgano gli utensili e gli ingredienti necessari per la ricetta che hai scelto, anche semplici biscotti da ritagliare. Non sarà importante se saranno mangiabili: vi sarete divertiti e la mamma si godrà un po’ di riposo.
  3. SII GALANTE Approfitta della pausa estiva per sollevarla da alcuni incarichi che è sempre lei a fare, magari solo perchè si alza prima o perchè tu torni più tardi. Portale la colazione a letto, aiutala a cucinare, sollevala da alcune commissioni. Ricorda che l’animo femminile non gradisce attenzioni solo nella fase del corteggiamento. Sarai ricambiato dal suo sorriso
  4. STUPISCILA Sorprendila con un piccolo pensiero, organizza un fuori programma. Scopri un suo desiderio in vacanza. Falla sentire coccolata e ricercata.
  5. LA RELAZIONE  La vacanza è il momento ideale per recuperare la passione persa durante l’anno tra lo stress del lavoro e quello dell’organizzazione familiare. Ad esempio ascoltare musica insieme aiuta la coppia a riappropriarsi dei propri momenti. 
  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare