Poco sonno influenza anche i geni

Poco sonno influenza anche i geni

Sofia Gorgoni
 

La carenza di sonno può causare a lungo andare gravi patologie. Ora uno studio, però, ha addirittura dimostrato come potrebbe influenzare i nostri geni ed essere associata a danni del Dna. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Anaesthesia ed è stata condotta da Siu-Wai Choi, dell’Università di Hong Kong. Lo studio ha coinvolto 49 medici il cui sangue è stato analizzato a più riprese durante il giorno, anche dopo eventuali turni di notte.

I risultati 

Dopo un’attenta analisi è stato osservato che l’attività dei geni che servono a produrre proteine di riparazione del DNA diminuisce nei dottori che fanno i turni di notte e che i danni al DNA aumentano dopo una sola notte trascorsa svegli. In altre parole, essendo meno attivi i geni per riparare Dna, c’è più rischio di danni alla doppia elica

I danni 

Il danno al Dna dovuto alla carenza di sonno potrebbe spiegare l’aumento di rischio di molte malattie (ad esempio diabete, patologie neurodegenerative e cardiovascolari) associato ai disturbi del sonno. “Sebbene questo sia un lavoro molto preliminare – conclude Choi – è chiaro dai risultati che anche una sola note senza sonno può favorire eventi che potrebbero contribuire allo sviluppo di malattie croniche”. 

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare