Uova: troppe aumentano rischi cardiovascolari

Uova, troppe aumentano rischi cardiovascolari. Lo studio

Categorie: Alimentazione
 

Le uova possono essere cucinate in tanti modi e sono l’ingrediente indispensabile di tante preparazioni. Tuttavia, secondo un ultimo studio, consumarle tre o quattro volte alla settimana aumenta rischi cardiovascolari dell’8 per cento e il rischio di morte prematura per ogni causa del 6 per cento. A riportare la notizia è la rivista scientifica JAMA. La ricerca ha preso in esame un campione di 30mila adulti il cui stato di salute e la cui dieta sono stati monitorati per un tempo medio di 31 anni. Lo studio è stato condotto da Norrina Allen della Northwestern University.

Il colesterolo

Tutto dipende dalle quantità. Se fino ad oggi i nutrizionisti avevano espresso pareri contrastanti sulle uova, il nuovo studio mette in guardia dimostrando i rischi per un consumo eccessivo. Con circa 300 milligrammi di colesterolo al giorno aumenta il rischio cardiovascolare del 17 per cento e il rischio di morte prematura del 18 per cento per qualsiasi causa. “Il nostro studio mostra che se due persone adottano la stessa identica dieta e l’unica differenza sta nel consumo di uova, allora puoi misurare direttamente l’effetto delle uova sul rischio cuore”.

Le quantità

Norrina B. Allen, l’autrice dello studio ha spiegato: “Abbiamo visto che il colesterolo, indipendentemente dalla fonte alimentare (è contenuto anche in carne, burro, etc), si associa ad aumentato rischio cardiovascolare”. Gli studiosi però sottolineano che un uso misurato non è negativo: “siamo davvero concentrati sugli effetti indipendenti delle uova e del colesterolo alimentare. Questo studio ha trovato un’associazione molto coerente. Ma le uova hanno alcuni vantaggi, aminoacidi e minerali”. L’obiettivo dei ricercatori è ridurne il consumo nella dieta, in particolare del numero di tuorli d’uovo, “ma non vogliamo che le persone si allontanino pensando di non mangiare uova. Questo non è il messaggio giusto. Sono necessari studi futuri per capire perché stiamo ottenendo risultati contrastanti tra le popolazioni. Dobbiamo capire se ci sono alcune persone per le quali mangiare uova è pericoloso e altre che non ne risentono”.

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare