Calvizie, coltivati primi capelli che crescono naturali grazie al tutor

Calvizie, coltivati primi capelli che crescono naturali grazie al tutor

 

Raggiunto un nuovo traguardo della scienza che farà piacere soprattutto agli uomini interessati dalla perdita di capelli. Si tratta dei primi peli capaci di crescere attraverso la pelle con un aspetto naturale a partire da follicoli piliferi coltivati grazie a cellule staminali umane. Questo risultato apre una nuova e rivoluzionaria strada nella lotta alla calvizie.

Calvizie. La scoperta

Sono nati sulla schiena glabra di topi da laboratorio e sono cresciuti nella direzione giusta grazie a una microscopica impalcatura 3D dello stesso materiale dei punti riassorbibili, in grado di fare da tutor avvolgendo il bulbo sotto cute, secondo un protocollo sviluppato al Sanford Burnham Prebys Medical Discovery Institute di La Jolla, in Califor, e presentato al convegno della Società internazionale per la ricerca sulle cellule staminali (Isscr) dalla ricercatrice italiana Antonella Pinto che ha guidato lo studio. Lo stesso gruppo di ricerca coordinato da Alexey Terskikh alcuni anni fa aveva ricreato in laboratorio la papilla dermica. Si tratta dell’insieme di cellule che nel follicolo pilifero regola la crescita del pelo, era sempre stata ottenuta da staminali umane pluripotenti che con un processo incontrollato e tutto da ridefinire, aveva portato alla crescita di peli sottocute.  Ora invece si tratta di un metodo ben controllato, capace di generare capelli grazie dall’aspetto naturale.

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare