Autismo, la consegna del bus ai BlunAuti

Autismo, un pulmino tutto nuovo per i BlunAuti

Categorie: Bambini
 

Per i giovani “BlunAuti” di Pozzuoli è arrivata ieri una bella notizia: il cardinale Crescenzio Sepe gli ha donato uno splendido minibus che cambierà il loro modo di spostarsi. Già, ora i BlunAuti hanno una vera e propria “astronave”, un mezzo perfetto per tutte le escursioni che vorranno realizzare. E non è cosa da poco per questi ragazzi con autismo. Emozionante la cerimonia di consegna delle chiavi, tenutasi alll’Ospedale Santa Maria delle Grazie. Il minibus (costato 27mila euro) è stato acquistato grazie ai proventi dell’asta di Natale 2018 promossa proprio dal cardinale Sepe.

LIBERI DI ESPLORARE

Il Centro BlunAuti, è l’unica struttura pubblica in Campania, diretta ai pazienti adolescenti con diagnosi di Autismo. L’obiettivo degli operatori è accompagnare la crescita dei ragazzi, sviluppando le loro abilità nell’ambito del contesto ordinario di vita. Per questa ragione i ragazzi di BlunAuti effettuano abitualmente escursioni nei supermercati, nei parchi giochi, nelle piscine, presso i centri commerciali. Il nuovo mezzo di trasporto permetterà loro di effettuare queste gite con maggiore sicurezza e comfort. Il Centro BlunAuti – avviato nel novembre 2017- ha preso in carico fino ad ora venticinque ragazzi ed effettuato consulenze per circa ottanta casi. La struttura è collocata a Qualiano e si sta qualificando come un riferimento regionale per i protocolli terapeutici adottati e l’utilizzo della tecnica della Comunicazione Aumentativa Alternativa.

JORIT

La consegna del Minibus è avvenuta davanti all’affresco murale dell’artista Jorit, realizzato poche settimane fa anche con il coinvolgimento dei ragazzi del centro BlunAuti. Al termine della cerimonia cardinale Crescenzio Sepe ha visitato il reparto di Cardiologia UTIC dell’ospedale Santa Maria delle Grazie, fermandosi con alcuni dei pazienti presenti.  Alla giornata erano presenti i ragazzi del centro BlunAuti, il Direttore Generale dell’ASL Napoli 2 Nord Antonio d’Amore, il Direttore Sanitario dell’ASL Napoli 2 Nord Monica Vanni, la Direttrice del servizio di Neuropsichiatria Infantile Anna Capocasale, il responsabile del Centro BlunAuti Giuseppe Brogna, il Direttore Sanitario dell’Ospedale Santa Maria delle Grazie Concetta Sarnataro.

 

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare