Essere fratelli nella disabilità – il sistema siblings

“Educate al diverso”: papà di un bimbo speciale contro i pregiudizi

Sofia Gorgoni
Categorie: News - Prevenzione
 

Capita spesso che i bambini percepiti “diversi” vengano presi in giro da altri bambini. A volte però il web fa dei piccoli miracoli, come riuscire a rendere virale il messaggio contro i pregiudizi postato dal papà di un bambino affetto da una malattia rara. L’autore del post, Matteo Garzia, ha pubblicato la foto del figlio insieme ad un’amica di scuola mentre sorridono seduti al parco. Il messaggio esorta gli adulti ad avvicinare i bambini al diverso. In poche ore il post ha ottenuto 50 mila condivisioni ed è stato ripreso anche dalla stampa. È un richiamo ai genitori per educare i propri figli alla diversità, un messaggio per veicolare il concetto di sensibilizzazione al bambino diversamente abile.

Scrive il padre:
“Oggi ho portato Seba al parco insieme ad una sua dolcissima amica….come spesso purtoppo accade (per fortuna che Seba se ne sbatte riccamente…) 2 bambine un po’ piu’ grandi di loro hanno inziato a prenderlo un po’ in giro…io ormai abbastanza abituato (anche se non riesco a sbattermene come fa Seba) mi sono messo da una parte ad osservare la reazione della mamma delle 2 ragazzine che ha iniziato a “MINACCIARE” le 2 bimbe di ricche sculacciate se avessero continuato!

Allora, capisco che non sia facile per un genitore gestire una simile situazione, ma non credo che ci voglia una laurea in psicologia infantile per capire che le “minaccie” di botte non siano proprio il modo migliore per insegnare ai propri figli ad avvicianarsi a cio’ che è diverso da loro e a sviluppare un’apertura mentale che puo’ solo che essere positiva per i piu’ piccoli!

Comunque scrivo questa riflessione non solo per mio figlio Sebastiano, oggettivamente “diverso”, ma anche per quel bambino un po’ piu ‘ cicciottelo o quello brufoloso o con gli occhiali….

Per quanto mi riguarda, sono consapevole del fatto che Sebastiano vivra’ altre mille volte queste situazioni (per fortuna se la sta cavando abbastanza bene!!), ma vorrei solo dire a tutti i genitori che leggeranno queste mie righe, di cercare di insegnare ai propri figli che il mondo è pieno di cose “DIVERSE” e che l’unico modo per trasmettergli questa sicurezza è quello di avvicinarli al “DIVERSO” e non certo intimorendoli con “MINACCE” di sonore sculacciate!

Per tutti i miei amici genitori, so che non c’e bisogno di spiegarvi nulla, ma se volete aiutatemi a diffondere questo mio pensiero!!

P.s. GRAZIE A VANESSA PER GUARDARE SEBA SEMPRE CON GLI OCCHI PURI DA BAMBINA…..”

  • Share this on Linkedin
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare