Salute mentale

Salute mentale, nasce a Napoli la Casa Impresa Benessere

Categorie: Psicologia
 

La creatività e la manualità possono essere d’aiuto nella terapia per la malattia psichiatrica. Di questo sono convinti i dirigenti dell’ASL Napoli 2 Nord che hanno realizzato la residenza di riabilitazione psichiatrica “Casa Impresa Benessere”, una delle strutture pubbliche che si occupano di salute mentale  più grandi in Italia. Ai quaranta ospiti della struttura vengono offerti percorsi di cura e di apprendimento che puntano a migliorare la propria condizione di salute, anche attraverso l’utilizzo di tecniche di sartoria e lavorazioni artigianali, in collaborazione con alcune delle aziende presenti nella zona industriale di Arzano.

LAVORARE PER GUARIRE 

In particolare l’Azienda Kiton ha già dato la propria disponibilità ad avviare un percorso di collaborazione con “Casa Impresa Benessere”, inviando un proprio maestro di sartoria finalizzato a produrre una linea di cravatte a marchio Kiton, realizzata dai pazienti. La struttura, tre piani per un totale di 2.000 metri quadrati, ha dato vita ad una vera e propria comunità aperta. Una realtà che contempla anche una bottega per la vendita dei prodotti che vengono realizzati dai pazienti ed un bar gestito direttamente dai pazienti. Insomma, un vero e proprio esempio di come il lavoro creativo possa diventare parte della terapia stessa.

ARTERAPIA

Un’altro strumento molto utile per fronteggiare la malattia psichiatrica è l’arteterapia. Per i pazienti con un disagio mentale, l’arteterapia è considerata molto utile per promuovere l’autostima della persona, incrementare la socializzazione ed entrare in contatto con il proprio mondo emotivo, che spesso risulta caotico o frammentario nei pazienti psichiatrici. Ormai è noto in medicina che l’arteterapia migliora le funzioni cognitive quali la memoria, l’attenzione, la pianificazione. Ma in cosa si concretizza l’arteterapia? Attraverso la manualità e la produzione artistica si promuovono nuovi significati, attivare il mondo simbolico, elaborare le emozioni e ricostruire la propria storia di vita. Strumenti utili anche per gli operatori che si occupano di riabilitazione psichiatrica, perché lavorare attraverso le forme di arteterapia consente di entrare maggiormente in empatia con il paziente e aprire un nuovo canale di comunicazione con lui.

  • Share this on Linkedin
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare