Variante bulgaria, scienziati a lavoro

Covid: trovata nuova variante in Bulgaria

Categorie: News
 

Una nuova variante del Covid-19 è stata individuata nei campioni prelevati da una donna di 60 anni e una di 65. Le due donne, residenti in una città della Bulgaria settentrionale, sono state infettate dalla versione britannica del virus. “Abbiamo osservato una mutazione della paraproteina e degli amminoacidi, nei quali la prolina è stata sostituita dalla fenilalanina”, ha spiegato Kantardzhiev ai giornalisti. “Al momento, la versione bulgara viene monitorata ma è una di quelle che non destano preoccupazione, come quella britannica, nigeriana, sudafricana e brasiliana”, ha aggiunto.

Variante Bulgaria, non serve un nuovo vaccino

Secondo Kantardzhiev non servirà un nuovo vaccino, perché la sostanza del virus nella sua variante britannica non è cambiata e quindi i vaccini che si somministrano al momento continueranno a funzionare anche per questa nuova variante. Nel frattempo, il numero dei test positivi tra quelli effettuati nel Paese è diminuito in percentuale negli ultimi giorni, come ha riferito il ministero della Salute a Sofia. Nelle ultime 24 ore è risultato del 9% rispetto al circa 20% di due settimane fa. L’incidenza dell’infezione da coronavirus nel Paese negli ultimi 14 giorni è stata di 570 su 100mila persone. Stando a questi dati, la Bulgaria si colloca all’undicesimo posto nell’Ue, ha reso noto il ministero. Nelle ultime due settimane il tasso di mortalità è stato di 24 su 100mila persone, collocando la Bulgaria al secondo posto nell’Ue.

  • Share this on Linkedin
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare