Ginnastica, una bella ragazza fa esercizio fisico sulla spiaggia

Ginnastica e salute, è tempo di ripartire

Categorie: News
 

Ora che l’Italia è quasi tutta in giallo e che finalmente riprendono vita le attività all’aria aperta, anche lo sport sta tornando da virtuale a reale. Sia che la si possa praticare all’aria aperta, sia che la si faccia a casa, l’attività fisica ci aiuta a stare bene e a tenerci in salute. Ecco allora qualche piccolo consiglio che la redazione di PreSa ha voluto dedicare ai propri lettori che hanno voglia di iniziare a rimettersi in forma dopo mesi di divano e tv. Partiamo col dire che le attività più adatte a questa fase di “post lockdown” sono quelle che aiutano a rilassare la tensione muscolare e che, facendoci scaricare lo stress accumulato, ci aiutano anche a migliorare anche la qualità del sonno. Il segreto di queste attività è nella loro capacità di riattivare la circolazione sanguigna, stimolare l’attività neuronale e favorire il rilascio di endorfine. Come sempre, è bene andarci sempre con molta cautela, evitando di sottoporsi a sforzi eccessivi e senza strafare. I risultati si ottengono nel tempo, mai in pochi giorni. 

YOGA

Più che una ginnastica, lo Yoga è una vera e propria disciplina. Per praticare lo Yoga serve allenamento, volontà e un pizzico di pazienza, ma i benefici valgono lo sforzo prodotto. Lungi da noi voler creare una guida completa, proviamo a concentrarci su due semplici posizioni che aiutano a rilassare i muscoli e favorire la respirazione. La prima e più nota è Sukhasana, che non a caso significa posizione facile. SukhasanaDopo aver posizionato a terra un tappetino da ginnastica, proviamo a tener distendere la spina dorsale prima di piegare le gambe e mettere i piedi sotto le ginocchia opposte. Mai forzare i movimenti, se il nostro corpo ci dice di fermarci è bene farlo. Raggiunta la posizione proviamo a tenerla per circa un minuto, aumentando con la pratica. La seconda posizione che proveremo è quella del bambino (detta Balasana), perfetta se si soffre di mal di schiena. Ginocchia a terra sul tappetino e bacino su di esse, con le mani poggiate alla larghezza delle spalle, e le spalle in linea. Uniamo gli alluci, e indietreggiando con il peso dei fianchi, sediamoci sui talloni.  Lasciamo andare il busto, e poggiamo la fronte fino a terra o fino a dove è possibile.

ALLENAMENTO HIIT

Di tutt’altra matrice è l’allenamento HIIT, dedicato ai più giovani si tratta di esercizi ad alta intensità che consentono di bruciare calorie velocemente. Si parte sempre con un buon riscaldamento, poi da 20 secondi di esercizio fisico ad alta intensità (es Jumping jack) con un breve periodo di recupero di 10 secondi. Ripetiamo la sequenza per 8 volte. Con il tempo è possibile variare le sessioni, ad esempio aumentando il tempo di carico a 30 secondi e allungando la pausa a 15 secondi. Il tempo necessario è di 30 minuti al giorno cercando di dare sempre il massimo. Dopo, come sempre, è bene fare esercizi di stretching per evitare contattare o strappi muscolari. Importante ricordare che questi esercizi non sono adatti a tutti e che non bisogna mai sforzarsi oltre i propri limiti.

Immagine anteprima YouTube
  • Share this on Linkedin
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare