una scuola elementare

Scuola, a Napoli vaccini e tamponi per evitare la DAD

Redazione online
Categorie: Bambini
 

L’ASL Napoli 1 Centro si prepara per un ritorno in classe in tutta sicurezza e proprio per questo lancia due nuove giornate di Open Day “VIVA LA SCUOLA” dedicate al personale scolastico e agli studenti che sino ad oggi non hanno potuto o non hanno ancora scelto di vaccinarsi. L’iniziativa fa parte delle azioni che l’Azienda Sanitaria Locale di Napoli ha messo in campo su preciso indirizzo del governo regionale nell’ambito della campagna di comunicazione Vaccinarsi tutti per tornare alla vita e che ha contribuito a fare della Campania una delle prime regioni per vaccinazione di quanti si sono registrati in piattaforma. «II vaccino è lo strumento giusto per fare in modo che studenti e personale scolastico possano finalmente vivere l’attività didattica in presenza – spiega il direttore generale Ciro Verdoliva -. In vista dell’avvio dell’attività didattica, che tutti vogliamo e auspichiamo si svolgano senza dover ricorrere alla DAD, è importante la collaborazione di tutti: personale scolastico, studenti e famiglie». Le prime due tappe del Centro Vaccinale mobile, per le quali non è prevista alcuna prenotazione (i minori dovranno essere accompagnati dai genitori), sono per giovedì 09 settembre 2021 dalle ore 10,00 alle ore 18,00 all’Istituto Statale d’Istruzione Superiore “Archimede”, Ponticelli – via Emilio Salgari n°8, Napoli e venerdì 10 settembre 2021 dalle ore 10,00 alle ore 18,00 al Liceo Statale “Leon Battisti Alberti”, Vomero – via Pigna n°178, Napoli. Ma le scuole che hanno aderito all’iniziativa sono molte di più, quindi nei prossimi giorni saranno coinvolti anche il Liceo Ginnasio Statale “Jacopo Sannazaro”, il Liceo Statale “Mazzini”, l’Istituto Statale di Istruzione Superiore “E. De Nicola”. E ancora, il  Liceo Statale “Comenio”, l’Istituto Statale di Istruzione Superiore “Giancarlo Siani”, il Liceo Scientifico Statale “Tito Lucrezio Caro” e il Istituto Statale di Istruzione Superiore “Giustino Fortunato”.

HI TECH

Intanto, anche l’ASL Napoli 2 Nord sta avviando una serie di incontri con i rappresentanti del mondo della scuola del proprio territorio per verificare il modello organizzativo adottato lo scorso anno, finalizzato a prevenire la diffusione del Covid 19 tra i banchi di scuola. Durante l’anno scolastico 2020/2021 nella sola Azienda Sanitaria Locale Napoli 2 Nord sono stati 325 gli istituti scolastici che hanno fatto registrare la presenza di alunni o docenti positivi al Covid 19, su un totale di 543 Istituti scolastici registratisi sulla piattaforma informatica dell’ASL dedicata al servizio Scuola Sicura. Su segnalazione dei medici e pediatri di famiglia e dei referenti per il Covid  sono stati effettuati 8870 tamponi ad allievi e personale scolastico, mediante i quali è stato possibile individuare 733 casi indice (circa il 8,3% del totale dei campioni analizzati). Il sistema messo appunto dall’Azienda Sanitaria si basa su un software gestionale autorealizzato, dedicato alla scuola e finalizzato a facilitare il dialogo tra la scuola e i medici. Questa piattaforma ha permesso di rendere estremamente veloce la diagnosi e l’isolamento dei casi positivi, così da ridurre il più possibile la diffusione del virus.

  • Share this on Linkedin
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare