50A0CDA8-D0ED-40FB-997E-20A88ACDA4EA

Salute del cavo orale: il 10 ottobre incontri gratuiti

Categorie: News
 

Consigli, tecniche e strumenti per migliorare la salute del cavo orale. Si rivolgono soprattutto a bambini, adolescenti, donne in gravidanza, anziani, diversamente abili, diabetici, con patologie cardiovascolari e oncologiche. Il 10 ottobre in 10 città italiane, da Bolzano a Bari, da Rovigo a Salerno, AIDI – Associazione Igienisti Dentali Italiani – lancia l’appello a migliorare la propria salute partendo dalla bocca e lo fa promuovendo, in presenza e in formato digitale, la Giornata Nazionale dell’Igienista Dentale 2021.

 “Se sei adolescente e hai un piercing nel cavo orale, questo comporta rischi e una serie di precauzioni da prendere. Se sei in gravidanza, numerosi studi clinici suggeriscono che i batteri provenienti dalla bocca, attraverso il torrente sanguigno, possono raggiunge il feto, favorendo nascite a basso peso, pretermine e preeclampsia. Con l’avanzare dell’età sono evidenti i cambiamenti che condizionano lo stato di salute del cavo orale. Chi soffre di diabete sa bene dell’aumento del rischio, di infiammazioni gengivali, correlato alla quantità di zuccheri nel sangue”. Sono solo alcuni esempi – sottolineati dall’associazione – di quanto sia essenziale per la salute generale introdurre e mantenere una corretta e sana igiene orale.

Non solo denti bianchisottolinea Antonella Abbinante, presidente AIDI, l’Associazione Igienisti Dentali Italiani.Spesso si commette l’errore di attribuire alla bocca solo un valore estetico, mentre rappresenta un organo fondamentale per la funzione masticatoria, la fonazione, con importanti ripercussioni sulla salute generale e sull’integrazione sociale. Esistono emergenti evidenze che legano alcune patologie del cavo orale, come la parodontite, anche a malattia polmonare cronico-ostruttiva, a malattie croniche del rene, all’artrite reumatoide, al deterioramento cognitivo o demenza incipiente, all’obesità, alla sindrome metabolica e ad alcuni tipi di cancro“.  

Prevenire i disturbi del cavo orale significa diminuire anche l’incidenza e la complicanza di altre patologie sistemiche.

Dopo la pandemia da Covid-19, la Giornata Nazionale dell’Igienista Dentale 2021 permetterà finalmente di incontrare ed informare i cittadini nelle piazze di Genova, Torino, Bolzano, Roma, Bari, Salerno, Osimo (Ancona), Nomadelfia (Grosseto), Rovigo e Trento.  Nelle 10 città italiane selezionate quest’anno, gli Igienisti dentali AIDI saranno a disposizione per consigliare strumenti e tecniche ad hoc per un’igiene orale adeguata ad ogni fascia d’età e attenta alle differenti condizioni fisiche e di salute. 

L’edizione 2021 dedicherà particolare attenzione alla salute orale di adolescenti, donne in gravidanza, anziani, diversamente abili, diabetici, oncologici o con malattie cardiovascolari. 

Tornare ad incontrare il cittadino nelle piazze è per noi Igienisti dentali una straordinaria opportunità, perché ci permette di offrire consigli personalizzati per il mantenimento di un’adeguata igiene orale” conclude la presidente AIDI Antonella Abbinanteavere un’area dedicata al paziente, sul sito www.aiditalia.it, accessibile a tutti in qualsiasi momento, ci permetterà di offrire un servizio permanente con consigli e approfondimenti dedicati per le diverse necessità” .

  • Share this on Linkedin
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare