Pascale

Radioterapia, nuove assunzioni al Pascale

Categorie: News
 

Il Pascale cambia direzione e si rimette in linea con standard accettabili di cura anche sulla radioterapia. Quella che in altre regioni d’Italia non sarebbe una notizia, lo è purtroppo in Campania. E allora ecco il report di quanto fatto per i pazienti con metastasi, che ora possono essere trattati entro tre giorni. Quanti invece hanno bisogno del trattamento di CyberKnife possono scalare la lista d’attesa in appena una settimana.

Il nuovo manager

Per tutto questo va dato merito ad Attilio Bianchi, direttore generale che il governatore De Luca ha voluto mettere alla guida dell’Istituto oncologico. Lui, come gli altri dg nominati dalla Regione, si è messo a lavoro a testa bassa e ha fatto scattare le misure necessarie al cambio di passo. In particolare sono bastate le assunzioni di due medici e quattro tecnici per fare in modo che la Radioterapia del Pascale potesse ridurre le liste d’attesa del 40 per cento con un incremento dei malati trattati di oltre il 25 per cento.

I numeri

Nei primi cinque mesi del 2016 sono stati trattati 486 pazienti oncologici, nello stesso periodo di quest’anno ne sono stati trattati 615. Con l’entrata in esercizio del terzo acceleratore lineare, inoltre, i pazienti trattati nel turno mattutino sono passati da 60 a 100. Percentuali destinate solo ad aumentare nei prossimi mesi. Da ieri la Radioterapia è aperta, infatti, fino alle 17 e con il graduale inserimento di ulteriore personale tale da poter estendere l’apertura fino alle 20, l’obiettivo è quello di raggiungere il target di 180 pazienti al giorno entro ottobre. «Era importante dare un messaggio chiaro e forte ai nostri ammalati», dice Bianchi. «Questi interventi rispondono a uno specifico programma di questa Direzione che dal primo giorno in cui si è insediata sta lavorando alla riduzione delle liste d’attesa».

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

  • Così il Pascale abbatte le liste d’attesaCosì il Pascale abbatte le liste d’attesa Nuove assunzioni e il terzo acceleratore lineare fanno aumentare del 30 per cento l’assistenza in Radioterapia. Aumentate le sedute operatorie e riorganizzata l'attività dell’intero blocco […]
  • Campania-Europa: apre a Ponticelli l’Ospedale del MareCampania-Europa: apre a Ponticelli l’Ospedale del Mare L’Ospedale del Mare apre ai primi pazienti. Ieri il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha inaugurato le unità di operative di diagnostica per immagini, dialisi e radioterapia. Una […]
  • A Napoli la prevenzione diventa solidaleA Napoli la prevenzione diventa solidale Visite specialistiche gratuite negli ambulatori della Fondazione Santa Maria della Misericordia per chi non ha soldi per fare prevenzione. L’accordo siglato tra il manager Attilio Bianchi […]
  • Tumore al seno: cosa insegna Città di CastelloTumore al seno: cosa insegna Città di Castello Tumore al seno: l’Ospedale di Città di Castello della USL Umbria 1, grazie all’elevato numero di pazienti già trattati con la tecnica IORT, può rappresentare un modello in Italia. La […]

Lascia un Commento