Retinopatia, da un batterio un collirio per curarla
Ricerca innovazioneRetinopatia, da un batterio un collirio per curarla
Un collirio potrebbe migliorare la vista nei casi di retinopatia. È stato prodotto grazie a uno studio condotto dai ricercatori dell'ISS su una proteina batterica. La ricerca, pubblicata sulla rivista Neuroscience, ha osservato che la somministrazione topica tramite collirio di una soluzione contenente la proteina batterica Fattore Citotossico Necrotizzante 1 (CNF1) di Escherichia Coli, è stata in grado di migliorare le prestazioni visive in un modello animale di retinopatia ipertensiva, una condizione clinica che si riscontra in soggetti con alti valori di pressione arteriosa sistemica che altera il funzionamento della retina portando ad una perdita graduale della vista.
  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp