Make to care

Make to care, idee innovative per la salute

Categorie: News
 

Torna anche quest’anno, il secondo consecutivo, Make to care. Il progetto di Sanofi Genzyme (specialty care di Sanofi), è stato ideato e realizzato per far emergere e per sostenere iniziative e progetti nati dall’ingegno e dalla passione di maker e innovatori che, pensando fuori dagli schemi, riescono a rispondere ai bisogni delle persone con disabilità, a sostenerle e garantire loro un futuro migliore.

Sinergie

Polifactory, makerspace e fablab del Politecnico di Milano, in collaborazione con la Fondazione Politecnico, da quest’anno è partner tecnico-scientifico del progetto #Make to care. Il suo impegno si concretizza nel supportare l’iniziativa attraverso una coordinata attività di ricerca e mappatura dei casi di innovazione nell’ambito Healthcare sviluppati da makers, fablab, gruppi di ricerca. Ma anche laboratori e singoli cittadini. In particolare, l’obiettivo di quest’anno è quello di dare enfasi a progetti nati o cresciuti in collaborazione con pazienti (e loro famiglie) e associazioni pazienti.

Il contest

#MAKETOCARE è anche un concorso, sviluppato in collaborazione con l’European Maker Faire Rome, che già dalla sua prima edizione dello scorso anno ha visto ben 13 progetti finalisti. I 2 vincitori 2016 (bdGLOVE e Click4All) hanno potuto accedere ad un periodo formativo in Silicon Valley negli Stati Uniti. Aster, società della Regione Emilia Romagna per la ricerca e l’innovazione, ha realizzato insieme a loro un percorso di incontri e di esperienze nel cuore pulsante dell’innovazione: aziende già affermate nella prototipazione rapida e produzione di stampanti 3D, oppure startup innovative che operano in ambito di salute e benessere. Leggi il diario di viaggio. Qualsiasi progetto in grado di offrire una migliore esperienza quotidiana a persone affette da qualsiasi forma di disabilità potrà entrare a far parte dell’ecosistema MAKE TO CARE e, tramite candidatura all’European Maker Faire Roma entro il 15 settembre 2017, partecipare al contest. Alla fine due progetti migliori, ad insindacabile giudizio di una commissione che si riunirà il 29 novembre 2017 a Roma, potranno vivere un’esperienza in Silicon Valley. Per tutti i finalisti, ci sarà la possibilità di esporre alla Maker Faire Rome, dal 1 al 3 dicembre.

Come partecipare

Per informazioni e approfondimenti relativi a Make to care al contest 2017 è possibile consultare il sito, inviare una mail, seguire gli ultimi aggiornamenti sulla pagina facebook. Inoltre è possibile candidare direttamente il proprio progetto accedendo alla pagina di Make to care.

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un Commento