Tumore al seno, nasce percorsi di vita

Visite gratuite, a maggio la prevenzione è donna

Categorie: News - Prevenzione
 

In campo per la prevenzione gratuita, grazie a visite gratuite, per aiutare quei cittadini che nel pubblico non trovano risposte ini tempi accettabili. Anche quest’anno il Centro Igea Sant’Antimo (struttura privata convenzionata con il Servizio sanitario regionale), ha scelto di dedicare parte della propria attività alla prevenzione oncologica (e non solo) offrendo un servizio di visite e consulenze gratuite a tutte le donne interessate. Campagne, dirà qualcuno, supportata anche da ragionamenti di carattere imprenditoriale. Probabilmente sì, sarebbe stano il contrario. Ma fa riflettere come ogni anno il Centro durante il periodo dell’iniziativa registri un numero altissimo (oltre 1000 nella campagna 2016) di richieste da parte di donne che hanno bisogno di visite senologiche gratuite o di consulenze specialistiche.

I numeri

Il perché di tante richieste è nei numeri, che in Campania parlano di più di 100 nuovi casi di tumore della mammella ogni 100mila donne donne. E i dati sembrano aggravarsi se si guarda territoriali ad alto rischio inquinamento ambientale, come nella cosiddetta “Terra dei Fuochi”.  «In un momento così delicato per la sanità pubblica – spiega il dottor Antimo Cesaro, titolare della struttura – sentiamo il dovere si mettere le nostre professionalità e tecnologie al servizio di tutti i cittadini. Perché il diritto alla salute non può essere negato. Abbiamo scelto di dedicarci principalmente alle donne, perché spesso sono proprio loro ad essere maggiormente penalizzate e siamo convinti che la prevenzione sia l’unica arma efficace. Il cancro al seno è una patologia che colpisce sempre più donne giovani ed è vero che la Campania ne detiene il triste primato, ma è vero anche che una percentuale altissima di donne guarisce da questo male se, grazie ad una diagnosi precoce, riesce a diagnosticarlo in tempo. Per questo è determinante poter contare su strumenti diagnostici di qualità e all’avanguardia, in grado di rilevare anche la più piccola anomalia con una bassa esposizione alle radiazioni. Il centro Igea – conclude Cesaro- oltre ad offrire esami e visite gratuite, segue, laddove necessario, il paziente in tutto il percorso diagnostico».

Al fianco dei cittadini

Una dei progetti intrapresi dal Centro è quello di crescere nel mondo della ricerca, proponendosi come realtà di primo piano nella conoscenza scientifica e allo stesso tempo dedicando prevenzione gratuita e screening per la popolazione su patologie specifiche come le neoplasie. Non un’iniziativa “spot”, bensì un vero e proprio percorso di salute che proseguirà per tutto il mese di maggio con un programma dedicato a malattie particolarmente sentire in Campania

  • Share this on Linkedin
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare