In arrivo anche in Lombardia le palestre della salute

In arrivo anche in Lombardia le palestre della salute

Francesca Forzan
Categorie: Sport
 

Combattere le malattie croniche come l’obesità, il diabete, le malattie neurologiche con lo sport. E’ quanto prevede un emendamento approvato in commissione Sanità dalla Regione Lombardia secondo cui i medici specialisti potranno prescrivere nella ricetta l’esercizio fisico come cura per questo tipo di patologie. Lo sport, da promuovere anche come corretto stile di vita tra i pazienti, dovrà essere praticato in strutture specifiche e accreditate, sotto sorveglianza di medici dello sport e/o operatori con diploma Isef o laurea in Scienze motorie che seguiranno i pazienti nel corso di ogni allenamento.

L’idea è quella di replicare anche in Lombardia, quello che già è stato fatto in Emilia Romagna e Veneto, le cosiddette “ palestre della salute ” pensate per promuovere l’esercizio fisico tra i malati cronici non solo quando la malattia è già presente, ma anche prima, facendo prevenzione. Le persone con patologie croniche di questo tipo in Lombardia sono circa 3 milioni, il 30 per cento del totale dei pazienti e per le loro cure vengono spesi oltre due terzi dell’intero bilancio sanitario regionale. Anche per questo sono state pensate le “ palestre della salute ”, per la cura vera e propria del malato ma anche per ritardare la comparsa di queste malattie. Attraverso la ricetta del medico specialista, le attività sportive, codificate in strutture e percorsi ben precisi, potrebbero essere rimborsate a seconda del tipo di malattia e della fascia di reddito a cui il paziente appartiene. La prescrizione medica dello sport potrebbe diventare così, un’ottima cura per le 830mila persone che in Lombardia soffrono di ipertensione, per gli oltre 94mila ai quali è stato diagnosticato il diabete di tipo 2 e per le 234mila persone che hanno il colesterolo troppo alto.

L’emendamento è stato inserito nella terza parte della riforma della sanità, che riguarda i servizi di prevenzione delle malattie e dovrebbe arrivare in Consiglio con il nuovo anno.

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Lascia un Commento