Prevenzione

Il rumore delle città rende sterili. Lo dice la ricerca

Il rumore delle città rende sterili. Lo dice la ricerca

Gli effetti negativi dei danni provocati dall’inquinamento acustico sono confermati dalla ricerca. Uno studio condotto dall’università nazionale di Seul spiega come le strade urbane, trafficate e chiassose, possono causare un calo della fertilità maschile dovuto principalmente ai disturbi del sonno. I problemi riguardano soprattutto gli uomini. Meno si dorme, insomma, meno si procrea e oggi una coppia su 6 nel mondo ha problemi di infertilità (almeno una volta nella loro vita, a volte temporaneamente, a volte in modo definitivo). La ricerca è stata pubblicata sul Journal of Environmental Pollution e dà conferma a un altro studio dell’università di Boston pubblicato lo scorso ottobre. Lo studio precedente aveva dimostrato come un uomo che dorme meno di sei ore a notte abbia il 43% in meno delle probabilità di concepire un figlio (il riposo insufficiente si associa a un’alterata forma degli spermatozoi e a una riduzione dei livelli di testosterone). “L’infertilità è diventata un serio problema che riduce la qualità della vita delle persone, la loro salute e ha degli importanti costi per la sanità”, ha spiegato Jin-Young Min, co-autore dello studio. “Sapevamo già che l’esposizione ai rumori riduce la capacità di riprodursi degli animali, ma il nostro studio conferma che ciò avviene anche negli umani”, ha precisato.  La ricerca dell’università di Seul ha analizzato 206mila uomini tra i 20 e i 59 anni dal 2006 al 2013. Gli scienziati hanno, poi, incrociato i dati del Sistema d’informazione nazionale sui rumori, con quelli dei codici di avviamento postale dei partecipanti. Ne è emerso che l’esposizione notturna a livelli di rumore superiori ai 55 dB – tetto massimo fissato dall’Oms ed equivalente a una strada della periferia della città – disturba il sonno e provoca un aumento del rischio di una diagnosi di infertilità.
Non solo gli uomini, ma anche le donne possono risentire dei rumori della città. Secondo un’altra ricerca, questa volta danese, durata sei anni, le donne che vivono su una strada trafficata impiegano dai 6 ai 12 mesi in più per concepire rispetto alla media a causa di uno squilibrio del ciclo ovulatorio. Ogni dieci decibel di rumore superati, le chance di impiegare oltre sei mesi salgono dal 5 all’8%. Per difendersi dai rumori eccessivi non serve cambiare per forza casa o città. Esistono rivestimenti per le pareti con materiale isolante, cuffie antirumore e vetri che aiutano a tenere fuori i rumori della strada.

 

promuoviamo salute

 

la memoria della pelle

Progetto Health

Disinformazione online su Health Sky TG24

Accedi alla Video Gallery

Newsletter

Tieniti aggiornato sulle ultime notizie di prevenzione e salute
  • Acconsento alla raccolta e alla gestione dei miei dati in questo sito come descritto nella Privacy Policy

Con il supporto di