Camminare all'indietro aiuta la memoria

Morbo di Alzheimer: 10 segnali da non trascurare

Sofia Gorgoni
Categorie: Anziani - Prevenzione
 

La perdita di memoria non è una caratteristica normale dell’invecchiamento, ma potrebbe essere un sintomo del morbo di Alzheimer oppure di un altro tipo di demenza. Tuttavia, molte persone hanno problemi di perdita di memoria, ciò non significa che ne siano affette.

In Italia, più di un milione di persone soffrono di demenza. In tutto il mondo sono più di 44 milioni, rendendo questa malattia una vera e propria crisi sanitaria globale. Una diagnosi del morbo di Alzheimer cambia la vita delle persone colpite da questa malattia e anche delle loro famiglie e amici.

Si tratta di una malattia del cervello, la più comune tipologia di demenza, che provoca un lento declino delle capacità di memoria, del pensare e di ragionamento. Anche se, attualmente, non esistono trattamenti disponibili per rallentare o fermare il danno cerebrale causato dal morbo di Alzheimer, alcuni farmaci possono aiutare, temporaneamente, a migliorare i sintomi della demenza per alcune persone. Questi farmaci funzionano aumentando i neurotrasmettitori nel cervello.

Intanto i ricercatori continuano a perseguire modi per trattare meglio il morbo e le altre demenze progressive. Sono in corso decine di terapie e trattamenti farmacologici che cercano di fermare la morte delle cellule cerebrali associate con il morbo di Alzheimer.

Tante associazioni, nel frattempo, lavorano per migliorare la qualità della vita dei pazienti e delle loro famiglie. L’Alzheimer’s Association ha elaborato una lista dei sintomi dell’inizio di una demenza, affiancando quelli che invece rappresentano normali cambiamenti legati all’età.

 

1.   La perdita di memoria che sconvolge la vita quotidiana
Uno dei segnali più comuni del morbo di Alzheimer è la perdita di memoria, soprattutto il dimenticare informazioni apprese di recente. Altri segnali sono il dimenticare date o eventi importanti, chiedere le stesse informazioni più volte, un sempre maggiore bisogno di contare su strumenti di ausilio alla memoria (ad esempio, note di promemoria o dispositivi elettronici) o su membri della famiglia per cose che si era soliti gestire in proprio.

Qual è un tipico cambiamento legato all’età? A volte, il dimenticare i nomi o gli appuntamenti, ma ricordarli più tardi.

 

2.   Sfide nella programmazione o nella soluzione dei problemi.
Alcune persone possono sperimentare cambiamenti nella loro capacità di sviluppare e seguire un programma o lavorare con i numeri. Possono avere problemi a ricordare una ricetta che era loro familiare o a tenere traccia delle bollette mensili. Esse possono avere difficoltà a concentrarsi, e impiegano molto più tempo di prima per fare le cose.

Qual è un tipico cambiamento legato all’età? Fare errori occasionali quando si cerca di far quadrare un libretto di assegni.

 

3.   Difficoltà nel completare gli impegni famigliari a casa, al lavoro o nel tempo libero.
Le persone che soffrono del morbo di Alzheimer hanno spesso difficoltà a completare le attività quotidiane. A volte, possono avere problemi per guidare l’auto verso un luogo familiare, per gestire un budget al lavoro o ricordare le regole di un gioco preferito.

Qual è un tipico cambiamento legato all’età? Occasionalmente avere bisogno di aiuto per utilizzare le impostazioni di un forno a microonde o per registrare un programma televisivo.

 

4.   Confusione con tempi o luoghi.
Le persone che soffrono del morbo di Alzheimer possono perdere il senso delle date, delle stagioni e del passare del tempo. Possono avere difficoltà a capire qualcosa se non avviene immediatamente. A volte, possono dimenticarsi dove si trovano o come sono arrivati lì.

Qual è un tipico cambiamento legato all’età? Confondersi circa il giorno della settimana, ma comprenderlo in seguito.

5.   Difficoltà a capire le immagini visive e i rapporti spaziali. 
Per alcuni, avere problemi visivi è un segnale del morbo di Alzheimer. Tali individui possono avere difficoltà a leggere, a giudicare la distanza e a stabilire il colore o il contrasto. In termini di percezione, essi possono passare davanti a uno specchio, e pensare che qualcun altro sia nella stanza. Potrebbero non capire di essere loro la persona nello specchio.

Qual è un tipico cambiamento legato all’età? Disturbi visivi legati alle cataratte.

 

6.   Nuovi problemi con le parole nel parlare o nello scrivere.
Chi soffre del morbo di Alzheimer può avere difficoltà a seguire o a partecipare a una conversazione. Questi individui possono fermarsi nel bel mezzo di una conversazione e non avere alcuna idea di come continuare, oppure può accadere che si ripetano. Potrebbero lottare con il vocabolario, avere problemi a trovare la parola giusta o chiamare le cose con il nome sbagliato (ad esempio, chiamare “orologio a mano” un “orologio da polso”).

Qual è un tipico cambiamento legato all’età? A volte, avere problemi a trovare la parola giusta.

 

7.   Non trovare le cose e perdere la capacità di ripercorrere i propri passi.
Le persone che soffrono del morbo di Alzheimer possono lasciare gli oggetti in luoghi insoliti. Possono perdere le cose e non essere in grado di tornare sui propri passi per trovarle di nuovo. A volte, esse possono accusare gli altri di averli rubati. Con il passare del tempo, ciò può verificarsi più frequentemente.

Qual è un tipico cambiamento legato all’età? Perdere le cose di tanto in tanto e ripercorrere i propri passi per trovarle.

8.   Ridotta o scarsa capacità di giudizio.

Chi soffre del morbo di Alzheimer può sperimentare cambiamenti nel giudizio o nel processo decisionale. Ad esempio, queste persone possono dare prova di scarsa capacità di giudizio nel maneggiare il denaro, dando forti somme di denaro agli addetti al telemarketing. Possono prestare meno attenzione alla cura della propria persona o a tenersi puliti.

Qual è un tipico cambiamento legato all’età? Prendere una decisione sbagliata di tanto in tanto.

 

9.   Ritiro dal lavoro o dalle attività sociali.
Le persone che soffrono del morbo di Alzheimer possono iniziare a rinunciare a hobby, attività sociali, progetti di lavoro o attività sportive. Possono avere problemi nell’aggiornarsi sulla squadra sportiva preferita o nel ricordare come completare un hobby favorito. Esse possono anche evitare di socializzare a causa dei cambiamenti che hanno vissuto.

Qual è un tipico cambiamento legato all’età? A volte sentirsi stanco degli obblighi di lavoro, familiari e sociali.

 

10.   Cambiamenti di umore e di personalità.
L’umore e la personalità delle persone che soffrono del morbo di Alzheimer possono cambiare. Essi possono diventare confusi, sospettosi, depressi, spaventati o ansiosi. Possono essere facilmente suscettibili a casa, al lavoro, con gli amici o nei luoghi nei quali sono al di fuori della loro zona di comfort.

Qual è un tipico cambiamento legato all’età? Sviluppare modi molto specifici di fare le cose ed irritarsi quando una routine viene interrotta.

 

Promuoviamo salute

 

  • Share this on Linkedin
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare