Dolcificanti: effetti incerti sul peso. Lo studio

Per restare lucidi, niente zuccheri. Lo studio

Categorie: Alimentazione
 

Consumare troppi zuccheri e grassi può influenzare le funzione del cervello. Ad affermarlo è uno studio condotto dalla University of South Wales in Australia. Insomma secondo questa ricerca, per restare più lucido, vanno eliminati gli zuccheri. Inoltre, un eccessivo consumo di zuccheri porta con sé anche il rischio di un aumento della pressione sanguigna. Questo può causare infarti, ictus, danni ai reni e altri problemi di salute molto seri.

Diabete
Uno studio pubblicato dal Diabetes Care Journal afferma che il consumo regolare di bevande zuccherate (bibite gassate, succhi di frutta, bevande energetiche e tè freddo), due porzioni o più, aumenta il rischio della comparsa della sindrome metabolica (una combinazione di diversi sintomi che riguardano il metabolismo) e anche del diabete di tipo 2. Questo vale anche per tutti gli alimenti che contengono zuccheri raffinati. Assumendo queste sostanze si sviluppa una maggiore resistenza all’insulina e lo zucchero non riesce a raggiungere le cellule. Qual è la conseguenza: l’aumento della pressione sanguigna.

La WHO (World Health Organisation) consiglia di ridurre il consumo di zuccheri (esempio nel caffè, nei dolci, i preparati) al meno del 10% dell’energia totale introdotta. Questo equivale a più di 50 grammi di zucchero al giorno al massimo (circa 10 cucchiaini) per un adulto normale.

 

 

promuoviamo salute

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare