banner_3

Asma, sport e restare a casa: come vanno d’accordo? Ci pensa l’Associazione RespiriamoInsieme

Categorie: News
 
Il nome della campagna e del sito è chiaro e mantiene le promesse anche in un periodo particolare di emergenza che costringe tutti a casa. Come lo fa? Assicurando innanzitutto ai 2,5 milioni di italiani l‘asma un percorso e un’assistenza mirata per fare sport e per mantenersi informati ed in forma sotto tanti punti di vista.
“Resta immutato l’obiettivo di promuovere stili di vita più sani attraverso lo sport alla base della campagna lanciata con successo a Febbraio al Ministero della Salute. Anche in questo periodo così delicato, abbiamo voluto garantire a tutti, attraverso il nostro sito (www.holasmaefacciosport.it) corsi online di attività sportive studiate per bambini, ragazzi e adulti pensati specificatamente per la tipologia e gravità di controllo dei sintomi asmatici – spiega SIMONA BARBAGLIA, Presidente dell’Associazione Respiriamo Insieme e ideatrice della campagna “Ho l’asma e faccio sport” . Lo sport, anche in questo periodo di isolamento preventivo, deve essere inteso come momento di salute, socializzazione e di benessere. Per questo stiamo alimentando una vera e propria community di persone che, a maggior ragione in questo momento così virtuale, sente l’esigenza di “restare in contatto” e poter praticare in compagnia attività sportive e di condividere le proprie esperienze, magari anche grazie all’appuntamento dell’aperitivo virtuale del venerdì alle 19 dove abbiamo previsto anche la presenza di una pneumologa per rispondere a eventuali domande e dubbi su questa emergenza sanitaria tra chi ha patologie respiratorie” 

YOGA ONLINE PER BAMBINI

Per i ragazzi, oltre ad attività di psicomotricità divise per tipologia d’età, sono state avviate lezioni di Yoga Online. A guidare questa attività, sono validi professionisti che hanno sviluppato delle lezioni per pazienti asmatici, a seconda dell’età, dello spazio a disposizione e soprattutto delle specifiche condizioni fisiche.
Lo Yoga è una disciplina molto appropriata nei pazienti con asma e patologie respiratorie perché coinvolge i muscoli che principalmente sostengono la respirazione (diaframma, intercostali interni ed esterni, toracici ed addominali).
“Nella filosofia yoga il respiro è il principale mezzo di scambio tra l’ambiente esterno e noi stessi e quindi in questo particolare momento di isolamento sociale per l’emergenza Covid-19 riteniamo che proporre ai bambini di praticare lo yoga, supervisionati dai propri genitori, possa essere un ottimo esercizio fisico e psico-emotivo – spiega EMILIA CIMINELLI, insegnate di yoga – Ogni volta che i bambini inspirano lasciano entrare una parte del buono esiste in ciò che li circonda ed ogni volta che espirano cedono una parte di loro stessi a ciò vive intorno a loro. Un esercizio che aiuterà a recuperare il benessere fisico e il buon umore”.

VIDEO LEZIONI DI FITNESS PER ADULTI 

Appuntamenti bisettimanali (lezioni da 30 minuti il lunedì e giovedì dalle ore 18.00 alle 18.30)
“Abbiamo voluto creare sessioni diverse per tipologie diverse di persone asmatiche. La lezione del lunedì sarà rivolta ai meno giovani e alle persone affette da patologia asmatica con sintomi non sempre controllati dalla terapia – commenta VASCO GIOVANELLI, istruttore affiliato Federazione Italiana Fitness – Verranno eseguiti elementi di ginnastica dolce e di allungamento che andranno a interessare l’intero sistema motorio con conseguente miglioramento delle capacità respiratorie e psicomotorie. La lezione del giovedì sarà invece rivolta agli adulti affetti da patologia asmatica i cui sintomi sono solitamente ben controllati dalla terapia. Questo allenamento si esplicherà attraverso fasi dedicate all’allenamento cardio respiratorio alternate a fasi di pura tonificazione muscolare”

UNA VOCE ESPERTA TUTTI I GIORNI

Per garantire una costante e corretta informazione ai pazienti con patologia respiratoria ed allergica, in merito ai dubbi sulla propria salute in relazione al Coronavirus, l’Associazione ha promosso dirette facebook con il Pneumologo, l’Allergologo, la Psicologa e il Pediatra,ha realizzato delle utili FAQ per rispondere alle domande frequenti e fornisce tutti i giorni le consulenze già attive:
Spazio di ascolto psicologico, Sportello Problem solving con l’Assistente sociale, Sportello Legale e con i Medici membri del Comitato Scientifico attraverso il numero 331 2759920  e la mail info@respiriamoinsieme.org 

LA RACCOLTA FONDI PER PROTEGGERE I MEDICI

In questo momento di emergenza Covid-19, le Associazioni nazionali di pazienti di area respiratoria Amici Contro la Sarcoidosi Italia Onlus, Apnoici Italiani Onlus Aps , Organizzazione Italiana Sindrome di Churg-Strauss, Associazione Pazienti BPCO Onlus, Respiriamo Insieme Aps e Un Respiro di Speranza (Lazio) si sono attivate per acquistare, attraverso contatti verificati tramite società di fabbricazione estere (Cina) e italiane (test covid-19), dispositivi di protezioni Individuali (DPI) per il personale medico e ospedaliero, per dare un contributo e aiutare i medici, infermieri, operatori socio-sanitari e tutto il personale coinvolto in prima linea. Si può donare attraverso il sito: https://www.gofundme.com/f/raccolta-fondi-per-medicifamiglia-pneumologie

  • Share this on Linkedin
  • Share this on Google+
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare