Vaccino covid - variante

Variante sudafricana: vaccino AstraZeneca efficace solo al 10%

Categorie: News
 

Per la sola variante sudafricana del Covid i vaccini Oxford/AstraZeneca sono efficaci solo al 10% sui casi di contagio lieve o moderato. Il dato emerge da uno studio preliminare dell’Università di Oxford insieme ai ricercatori dell’University of the Witwatersrand, realizzato nello stesso Sudafrica e anticipato da media e ricercatori britannici. Tuttavia, mancano ancora i dati sull’impatto del vaccino nei casi di contagio grave con la variante sudafricana, per questi casi, dunque, al momento la potenziale efficacia ridotta non è segnalata.

Variante: sospese vaccinazioni in Sudafrica

Il Sudafrica sospende, quindi, temporaneamente il suo programma di vaccinazione contro il Covid-19, che sarebbe dovuto partire nei prossimi giorni con un milione di vaccini sviluppati da Oxford e AstraZeneca, dopo lo studio che ha rivelato l’efficacia “limitata”.

Secondo un ulteriore studio americano, citato dall’agenzia britannica Pa, il vaccino Pfizer/BioNTech, approvato pure nel Regno al pari di AstraZeneca/Oxford e di Moderna, risulterebbe invece efficace anche contro la mutazione del virus identificata per prima in Sudafrica (variante N501Y e E484K). Lo studio in questione, elaborato a Galveston dalla University of Texas, si limita del resto a una verifica condotta su 20 destinatari delle vaccinazioni Pfizer.

In base agli ultimi dati governativi britannici, ad oggi sono 147 i casi di variante sudafricana del Covid individuati finora nel Regno Unito.

 

  • Share this on Linkedin
  • Share this on WhatsApp

Articoli correlati

Lascia un commento

Per favore esegui il lLogin per commentare